Premi INVIO per vedere i risultati o ESC per uscire

Cosa distingue le tastiere medicali da quelle standard?

L’informatica è oggi come non mai una parte integrante e di primaria importanza del mondo medico: non solamente negli ambulatori e nelle strutture che si occupano di salute, ma anche nelle sale operatorie la presenza di dispositivi come computer, tablet, periferiche e monitor medicali è diventata una costante.

Dettaglio di tastiera medicaleNonostante, a prima vista, questi device per uso medicale siano molto simili ai prodotti dell’elettronica di consumo che si trovano nelle nostre case e uffici, in realtà vi sono differenze degne di nota soprattutto a livello esterno.

Mentre infatti processori, RAM, schede madri e altri componenti hardware che si trovano all’interno non presentano particolari specificità, gli chassis e i rivestimenti dei device sono pensati appositamente per rispondere a specifiche esigenze di igiene – e questo vale anche per le tastiere medicali, preziosi dispositivi di input che permettono all’operatore di interfacciarsi con la macchina.

Le tastiere in generale possono essere dei veri e propri ricettacoli di batteri e altri microorganismi in grado di causare danni anche gravi alla salute che, secondo alcuni ricercatori, arrivano ad essere sino a 400 volte più numerosi sui tasti delle keyboard rispetto a quelli sulle tavolette del water (fonte: University of Salford, Regno Unito). Le ragioni di questa diffusione? Il fatto che quasi mai le tastiere vengono igienizzate o sanificate, a differenza invece dei sanitari che essendo per loro natura percepiti come “sporchi” sono oggetto di attenzioni di gran lunga più assidue.

Le tastiere per le applicazioni medicali non possono certo permettersi una simile mancanza di igiene, ed è per questo motivo che una delle loro caratteristiche distintive principali è la completa sanificabilità attraverso l’impiego dei disinfettanti tipicamente impiegati nelle strutture sanitarie. In più, la particolare conformazione di queste periferiche fa in modo che, non essendoci rientranze e zone “critiche” nelle quali si può accumulare dello sporco (es. tra e sotto ai tasti), esse si oppongano già in partenza alle contaminazioni.

Naturalmente, oltre a queste performance in termini di igiene, le tastiere medicali sono device che privilegiano la semplicità in ogni loro aspetto ed applicazione: sia perché facili da connettere ad altri dispositivi, sia per la facilità di digitazione e di impiego. Scopri le tastiere per applicazioni medicali più all’avanguardia della tecnologia presenti nel catalogo di prodotti che N.O.R.I.S. ha selezionato con cura, o contatta lo 0521.615157 per info e preventivi di fornitura personalizzati.

 

Commenti

I commenti di questo post sono disattivati