Premi INVIO per vedere i risultati o ESC per uscire

Differenze tra tastiere medicali e tastiere standard

Uno studio inglese condotto qualche anno fa ha scoperto che una percentuale non trascurabile delle tastiere comunemente utilizzate sui luoghi di lavoro è contaminata da batteri potenzialmente nocivi per la salute, e che non di rado su queste periferiche informatiche si annida un numero di microorganismi superiore addirittura rispetto a quello presente sulle tavolette dei WC.

Dettaglio di tastiera medicalePer quale motivo? È preso detto: si pensa spesso a pulire il water perché considerato uno degli oggetti più sporchi in assoluto, mentre non si ha la percezione della medesima minaccia nei confronti delle tastiere dei PC che, di conseguenza, non ricevono le giuste “attenzioni” in fatto di pulizia.

Alla luce di questi potenziali pericoli, è chiaro che negli ambienti ospedalieri e nelle strutture che hanno come obiettivo il prendersi cura delle persone non ci si può permettere di avere periferiche informatiche quali vere e proprie “bombe a orologeria” in fatto di salute.

A questo proposito vale la pena di citare uno studio condotto dall’università del North Carolina, che ha scoperto come una tastiera su quattro presente negli ospedali sia contaminata da Staphylococcus aureus resistente alla meticillina, microorganismi resistenti agli antibiotici il cui contagio può avere conseguenze anche letali. La buona notizia è comunque che, mediante una disinfezione giornaliera di tutte le periferiche, il rischio di contagio si può ridurre notevolmente.

Alla luce di tali problematiche, in ambienti così delicati e complessi è necessario utilizzare apposite tastiere per usi sanitari che siano impermeabili e antimicrobiche. L’impermeabilità è un requisito essenziale, dal momento che le tastiere medicali non devono avere anfratti in cui possano depositarsi liquidi o solidi estranei; questa caratteristica permette inoltre di lavarle con detergenti e prodotti comunemente utilizzati in ambito ospedaliero. In alcuni casi, questi dispositivi possono essere anche immersi completamente e sottoposti al lavaggio automatico. Una tastiera antimicrobica inoltre si oppone alla contaminazione da parte di batteri, virus e altre minacce invisibili.

Professionisti e strutture sanitarie alla ricerca di tastiere mediche sicure, igieniche e comode da utilizzare potranno rivolgersi a N.O.R.I.S. e al suo assortimento di periferiche informatiche specifiche per l’uso sanitario; contatta lo 0521 615157 per saperne di più e per farti consigliare i modelli più adatti per le tue esigenze.

 

Commenti

I commenti di questo post sono disattivati