Premi INVIO per vedere i risultati o ESC per uscire

Guida all’acquisto di tastiere e periferiche medicali

Se si chiedesse a una qualsiasi persona di indicare quali sono gli oggetti domestici di uso comune più sporchi in assoluto, probabilmente il primo posto verrebbe assegnato alla tavoletta del water. Eppure una ricerca condotta qualche tempo fa dall’università di Salford ha svelato che, quanto a igiene, i WC tendono a essere di gran lunga più puliti rispetto a smartphone, tablet e tastiere.

Una tastiera specifica per uso medicale

I ricercatori inglesi hanno infatti appurato che sui dispositivi tecnologici arrivano ad annidarsi fino a 400 volte tanto i batteri che si trovano nelle toilette, indicando anche un chiaro motivo di questa proliferazione. Ciò che si trova in bagno, infatti, viene regolarmente pulito perché si ha la percezione generale della presenza dello sporco, mentre molte meno sono le “attenzioni” che si rivolgono nei confronti dei device di uso comune, considerati (erroneamente) innocui.

Il problema, per ovvi motivi, può avere ripercussioni estremamente gravi in ambito sanitario, dove la contaminazione di tastiere, mouse e altri device tecnologici è un rischio concreto che va affrontato e prevenuto in modo organico: prova ne è il fatto che, ogni anno, migliaia di pazienti contraggono infezioni ospedaliere causate spesso da microorganismi resistenti agli antibiotici che possono avere esiti anche letali.

Ecco che dunque nelle strutture sanitarie è indispensabile l’utilizzo di tastiere e periferiche medicali appositamente progettate per garantire elevati livelli di igiene.

Tra le loro caratteristiche principali di questi prodotti si segnalano l’assenza di anfratti, angoli o cavità in cui possono annidarsi batteri e sporcizia; questo per merito del design curato di mouse e tastiere, privi di quelle fessure che invece si ritrovano nei prodotti per uso lavorativo o domestico. Inoltre queste periferiche medicali sono appositamente progettate per essere facili da pulire e sanificare frequentemente, per mezzo dei prodotti e dei detergenti che comunemente si utilizzano in ambito sanitario.

Ciò è lampante, ad esempio, nelle tastiere a membrana, interamente rivestite di uno strato in materiale plastico morbido che consente una perfetta digitazione evitando, al tempo stesso, ogni pericolo di contaminazione. Queste tipologie di tastiere sono apprezzate anche per la loro elevata impermeabilità, rispondente ai più stringenti standard internazionali (es. IP68).

Se cerchi tastiere, mouse o altri dispositivi informatici per uso medicale, affidati a N.O.R.I.S.: il nostro catalogo comprende un assortimento completo di proposte per i professionisti in ambito sanitario che cercano il massimo in termini di igiene e performance.

Commenti

I commenti di questo post sono disattivati